Autopsia Corna, confermato il suicidio

Valeria Corna

BRINDISI – Giallo svelato, per quanto la conclusione resti drammatica. La 37enne di Ostuni, Valeria Corna, trovata senza vita domenica mattina con un colpo di pistola nel petto, si sarebbe suicidata. Lo conferma l’autopsia eseguita in serata dal Medico legale Antonio Carusi.

La giovane donna ha impugnato il revolver 38 special acquistato solo qualche giorno prima e l’ha appoggiato al seno, prima di premere il grilletto.

Smentita, quindi, la prima ipotesi che voleva la commerciante torcere il braccio destro ed esplodere il colpo sul fianco.

Il foro di ingresso è infatti sul petto, all’altezza del cuore.

I funerali della donna, che lascia un bimbo piccolo, si terranno venerdì, presso la Chiesa dei Santi Medici.