Il Centro Ascolto, un filtro contro l’usura

usura

LECCE – Un’ancora di salvezza, una mano tesa per far fronte all’emergenza. Il Centro Ascolto Antisura di Lecce nasce con questo obiettivo: aiutare le persone in difficoltà economiche, suggerendo vie d’uscita, soprattutto allontanando lo spettro del prestito usurario che purtroppo, sempre più spesso, sembra essere l’unico modo per andare avanti.

Se ne è discusso a Lecce, nell’ambito di un apposito incontro organizzato con gli studenti dell’‘Enrico Fermi’.

Un messaggio chiaro e forte è stato lanciato ai più giovani, presenti in platea.

Se prima l’usura colpiva piccoli imprenditori e piccoli commercianti, adesso, con la crisi e con l’aumento delle nuove povertà, il fenomeno tocca anche le famiglie. Un dramma, questo, sempre più diffuso e sempre più difficile da fronteggiare.

All’incontro hanno preso parte, fra gli altri, il Vice Questore Sandra Meo, la Dirigente dell’Area per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, Daniela Lupo e la Vice Presidente della Regione Puglia, Loredana Capone.

(int)