Tricolore calpestato, vertice in Prefettura

tricolore

LECCE – Dopo il gesto di alcuni manifestanti venerdì scorso che hanno calpestato durante la protesta il tricolore, stamattina in Prefettura a Lecce c’è stato un incontro tra i sindacati ed il Prefetto Giuliana Perrotta, la quale aveva da subito condannato l’accaduto, invitando i responsabili a farsi avanti.

Si è tenuta dapprima una riunione tra Sua Eccellenza ed i Segretari generali di Cgil, Cisl e Uil e poi l’incontro allargato alle altre sigle: Ugl, Fsi, Cobas e Usb. Tutti, pur comprendendo l’esasperazione dei lavoratori, stigmatizzano il gesto e prendono le distanze da chiunque fomenti atteggiamenti simili, lontani dalla cultura democratica del sindacato confederale italiano.

È stato inoltre riconosciuto dai sindacati l’ottimo lavoro svolto a Lecce dal Prefetto Perrotta. I contenuti dell’incontro sono contenuti in un documento sottoscritto da tutti i presenti.

Non si sono presentati coloro i quali hanno calpestato la bandiera, ai quali il Prefetto voleva regalare lo stemma dei 150 anni dell’Unità d’Italia.