40enne muore in ospedale, 24 medici indagati

ospedale di Taranto

TARANTO –  24 medici sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla procura di Taranto per cooperazione in omicidio colposo dopo la morte, avvenuta in circostanze tutte da chiarire, della 40enne Carmela Magnesa, di Fragagnano, sposata e mamma di due bambini.

La donna  è deceduta nel reparto di Rianimazione del ‘Santissima Annunziata’ di Taranto il 15 novembre scorso.

Prima di essere ricoverata in rianimazione, il 6 novembre si era rivolta ai medici  dell’ospedale di Manduria, perché accusava uno strano gonfiore alle caviglie. Da qui, dopo alcune analisi del sangue, era stata trasferita al ‘Moscati’ di Taranto e ricoverata per accertamenti in Ematologia.

La situazione è precipitata il 13 novembre quando la donna è stata trasferita in rianimazione al ‘Santissima Annunziata’, dove é stata ricoverata in coma farmacologico.

Qui è morta dopo due giorni.  Il marito della vittima ha presentato un esposto alla Procura di Taranto e il Pm di turno, Daniela Putignano, ha avviato un’indagine e ha disposto l’autopsia, inviando a 24 medici altrettante informazioni di garanzia.

Nei 3 ospedali che hanno avuto in cura la 40enne, il Magistrato ha fatto acquisire le cartelle cliniche.