Cede il cric nell’officina, operaio muore dopo 60 giorni

ospedale 'Perrino'

MESAGNE (BR)  – Un operaio di 47 anni, Giuseppe Barletta, è morto nell’ospedale ‘Perrino’ di Brindisi per le ferite, da schiacciamento, riportate in un incidente sul lavoro avvenuto lo scorso 27 settembre, nell’officina di una ditta di autodemolizioni di Mesagne, causato dal cedimento di un cric, verificatosi mentre smontava una Lancia Y.

Il titolare dell’officina è indagato per omicidio colposo.

Il Pm Antonio Costantini ha delegato personale dello Spesal a sequestrare la cartella clinica.