Solidarietà al sindaco di Porto Cesareo

Fabrizio Camilli

“A nome del partito che rappresento, sono vicino al sindaco di Porto Cesareo e alla sua famiglia, per il gravissimo atto di cui sono stati vittime” – Questo il pensiero di Fabrizio Camilli, vicepresidente nazionale di Alleanza di Centro. “Quello che ha subito ieri notte è l’ennesimo atto di vigliaccheria di cui la parte malata del Paese si è resa responsabile. Seconda intimidazione nel giro di poco tempo e stavolta l’atto è ancora più grave perché ai danni di un familiare del sindaco, la moglie. Ora più che mai è necessaria un riflessione su quanto sta succedendo ai danni degli amministratori locali, troppo spesso al centro di pressioni, minacce e attentati da parte della criminalità – commenta Camilli -. Ormai amministrare una cittadina significa non solo dedicare tempo e impegno ma anche sacrificare la propria serenità, e soprattutto quella delle persone che sono vicine. Non si può amministrare bene e vivere con la paura che da un momento all’altro qualcuno possa mettere bastoni tra le ruote e interrompere il lavoro”.

Camilli conclude: “Per questo è necessario prendere subito dei provvedimenti, a tutela di tutti gli amministratori. Spero infine, che le forze dell’ordine possano trovare il responsabile del gesto e assicurargli la giusta pena”.

Commenti

  1. WALTER scrive:

    UN MESSAGGIO DI SOLIDARIETA AL SINDACO E CONSORTE CON UN AUGURIO DI BUON LAVORO NEL PORRE FINE ALL’INCRESCIOSO FENOMENO DELL’ABBUSO EDILIZIO SUL LITORALE MARINO.