Vertice sulla Bat a Roma: ore decisive e spunta un altro investitore

Ministero dello Sviluppo economico

ROMAOre decisive per gli ex dipendenti della Manifattura Tabacchi di Lecce. È in corso a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo economico, l’atteso incontro con i vertici di Bat e le aziende coinvolte nella riconversione.

Entro domani, in particolare, Ip ha promesso di saldare la mensilità di agosto, ma rimane il nodo più importante relativo alla produzione non ancora avviata.

Entro 15 giorni dovrebbe essere avviata una linea di produzione, ma le istituzioni, presenti con la Vice Presidente della Regione Puglia Loredana Capone, insistono sul rispetto dell’accordo del dicembre 2010, inchiodando la stessa Bat alla responsabilità di ricollocare tutti i dipendenti.

Per questo, in caso di insolvenza da parte della Ip di Filippo Piccone, è già pronto un piano B: un’altra azienda, che pare essere già stata individuata da Bat e istituzioni insieme e che possa riassorbire circa 74 lavoratori, mentre la Ip continuerebbe a mantenere in piedi solo 30 posti di lavoro.