Festeggiano carcerato con fuochi d’artificio, denunciati a Lecce

fuochi d'artificio di IV categoria

 LECCE  – Avevano pensato di festeggiare il compleanno di un loro parente, detenuto nel carcere di Borgo S.Nicola, con uno spettacolo di fuochi d’artificio attuato fuori dal carcere, ma alla fine sono stati denunciati.

E’ accaduto a Lecce, dove un 50enne e un 22enne, con precedenti penali, sono stati sorpresi da una pattuglia della Polizia carceraria, mentre erano intenti a far esplodere sul cavalcavia della Tangenziale ovest, a ridosso della rotatoria dello svincolo per Borgo S.Nicola, una serie di fuochi d’artificio di IV categoria.

Uno spettacolo visibile anche da dietro le sbarre e che non è passato inosservato agli agenti.

Per i due è scattata una denuncia per accensione ed esplosione di fuochi d’artificio pericolosi, senza licenza dell’Autorità Pubblica di Sicurezza.