‘Alba Service’, nessun risarcimento ai vecchi amministratori

avvocato Quinto

LECCE – Nessun risarcimento agli amministratori revocati dell’‘Alba Service’. Lo ha deciso il Tribunale di Lecce che ha respinto la domanda avanzata dagli ex e dai componenti del Collegio sindacale.

Nel 2009, infatti, Gabellone decise la sostituzione degli amministratori Angelo Polimeno, Mario Accoto e Pasquale Porpora con un Amministratore unico, ora Damiano D’Autilia.

Fino a quel momento le indennità di carica comportavano mensilmente 10.000 €; dopo si è ottenuto un risparmio su base annua di oltre 78.000 €.

Contro la Provincia, difesa dall’Avvocato Pietro Quinto, insorsero i vecchi amministratori contestando la legittimità di quella scelta e chiedendo un risarcimento danni pari alle indennità non percepite: 15 mensilità e quindi circa 150.000 euro oltre ai danni per non aver potuto beneficiare ancora di alcuni benefits, quale la perdita dell’uso dell’autovettura aziendale, la perdita dell’utilizzo del telefono cellulare e l’assicurazione.