Rapinatori mascherati, presi 2 giovani a Nardò

Commissariato Nardò

NARDO’ (LE)E’ stata rapinata dal vicino di casa, un ragazzo con il quale era in buoni rapporti, con il quale in passato aveva chiacchierato e si era persino scambiata delle cortesie.

Eppure il giovane Graziano Dell’Atti, 21enne di Nardò, non ha avuto scrupoli ad entrare in casa della donna, una 72enne, insieme ad un complice, indossando una maschera di carnevale e terrorizzandola, puntandole contro una pistola e a scipparle una collana d’oro che la vittima aveva al collo.

È successo sabato pomeriggio in via Giuggiole a Nardò. La donna, in quel momento al telefono con una parente, è stata assalita dai due individui mascherati.

Durante le fasi della rapina, però, la maschera di uno dei due si è sollevata e la donna ha riconosciuto, senza ombra di dubbio, il suo giovane vicino.

Pochi minuti e gli agenti del Commissariato di Nardò lo hanno rintracciato.

Il ragazzo ha ammesso tutto e rivelato anche il nome del complice: Giorgio Conte, 20enne anche lui di Nardò.

Nel lasso di tempo tra la rapina e l’arresto, i due avevano fatto in tempo a vendere la collana in un ‘Compro Oro’ per 250 euro, collana che è stata subito recuperata dagli agenti. Per i due 20enni sono scattate le manette. Hanno anche consegnato l’arma, una pistola giocattolo, una Beretta del tutto simile e quella in uso alle Forze dell’Ordine.