Dalla Cgil querela doppia per il Rettore Laforgia

salvatore arnesano

LECCELa Cgil  sporgerà formale querela per diffamazione nei confronti del Rettore Laforgia. Lo annuncia il Segretario provinciale del sindacato, esprimendo sconcerto e condanna.

“La Segreteria confederale della Cgil Lecce ha dato mandato all’Avv. Marcello Petrelli – dice Arnesano di sporgere formale querela per diffamazione nei confronti del Rettore dell’Università del Salento, Prof. Domenico Laforgia, per le dichiarazioni rilasciate dallo stesso nel corso della trasmissione dell”Approfondimento’ andata in onda su TeleRama lo scorso 28 ottobre alle ore 8.15 circa e poi riprese il giorno 29 ottobre 2012 dal Quotidiano di Lecce”.

Due, in particolare, le affermazioni di Laforgia ritenute false e diffamatorie dalla Cgil, la prima: che l’ex Capo di gabinetto del Rettore Limone fosse dirigente sindacale all’epoca dei fatti che poi portarono alla sua condanna. La seconda: che ci fosse un collegamento tra tesseramento alla Cgil e vittoria nei concorsi universitari.

Analoga decisione è stata presa da Dino De Pascalis, il sindacalista citato dal Rettore nella sua intervista a Telerama.

Sono 5 i punti ritenuti diffamatori, invece, da De Pascalis: la finalità delle registrazioni delle sue conversazioni con Miccolis, i rapporti con l’ex Capo di gabinetto, compresa la corrispondenza intercorsa tra De Pascalis e Madonna, la incompatibilità tra ruolo sindacale e incarico di capoufficio, la gestione di concorsi e graduatorie.