Tentata evirazione? “Macchè, solo un incidente”

veduta di Fasano

FASANO (BR) Nessun clone di Lorena Bobbit. Nessun tentativo di evirazione dettato dalla gelosia per punire il marito infedele. La notizia più chiacchierata nei bar di Fasano viene smentita dall’Avvocato della coppia che, in un comunicato stampa, chiarisce: “Si è trattato di un semplice incidente domestico”.

Visto il clamore mediatico suscitato dalla curiosa vicenda, a quanto pare frutto della fantasia popolare, i due protagonisti, hanno voluto sgomberare il campo da qualsiasi equivoco, spiegando attraverso il legale l’inconsistenza delle voci che hanno fatto il giro della città e non solo.

“La stampa – secondo l’Avvocato Enrico Digeronimo, che assiste i due coniugi – ha riportato erroneamente i fatti, la dinamica è ben altra: seppur paradossale nelle modalità, è stato un incidente domestico determinato da un malore che ha colpito l’uomo.

La moglie – aggiunge il legale – gli ha subito prestato soccorso accompagnandolo in ospedale per le cure necessario”.

A Fasano, invece, si sussurrava che la donna, in preda alla gelosia, avesse impugnato un coltello per punire l’uomo. “Ma così non è stato – continua l’Avvocato – visto che il personale sanitario dell’ospedale non ha presentato alcuna denuncia alle autorità competenti”.

Insomma sull’infuocato gossip di paese, cade la gelida secchiata della smentita che, per il momento, placa i bollori del pettegolezzo.

Commenti

  1. Lorena russo scrive:

    In paese non hanno altro da pensare?