Ladra in famiglia, 44enne scoperta dalla cognata

Carabinieri

PORTO CESAREO (LE)–  Cognata  ‘mano lunga’ finisce nei guai dopo essere stata scoperta dalla sua parente. È successo a Porto Cesareo, dove i carabinieri hanno arrestato una 44enne del posto, Annarita Surano, sorpresa a rubare in casa della cognata dopo aver fatto un doppione delle chiavi.

Nessun sospetto su di lei. Ad incastrare la donna sono state le immagini registrate da una telecamera appositamente piazzata in casa della vittima dai carabinieri.

La proprietaria, insospettita dal fatto che frequentemente le sparissero da casa piccole somme di denaro, si è rivolta ai militari.

Non avrebbe mai riscontrato segni di scasso, tanto che per una maggiore precauzione, aveva anche cambiato la serratura. Eppure, nonostante questo accorgimento, i furti sarebbero stati commessi ugualmente.

La risposta poi, è arrivata dalle riprese.

La 44enne che avrebbe una dipendenza dai ‘Gratta e Vinci’ avrebbe sottratto, nel giro di pochi mesi, almeno 5.000 euro.

Ora è ai domiciliari.