D’Autilia preavvisato di sfratto torna a caccia di poltrone

Damiano D'Autilia

LECCE – Le date sono 2: vendita entro il 30 giugno 2013 o chiusura il 31 dicembre 2013. Appuntamenti importanti per le partecipate ritenute non indispensabili interessate dalla scure della spending review del Governo.

Fra queste rientra anche ‘Alba Service’, società in house della Provincia di Lecce guidata da Damiano D’Autilia che nei prossimi mesi dovrà chiudere la sua personale partita politica, quando la poltrona di ‘Alba Service’ sarà oramai da rottamare.

D’Autilia potrebbe tirare fuori dal cassetto allora quell’accordo politico firmato qualche mese fa, quando il toto giunta lo voleva già alla guida dell’assessorato comunale di viale marche, riconfermato poi all’uscente Severo Martini.

Un passo indietro, quello di D’Autilia, che gli è valso l’incarico di Capogruppo Pdl a Palazzo Carafa e Presidenza di ‘Alba Service’, fra le proteste dei malpancisti a Palazzo dei Celestini.

Dunque, le strade per D’Autilia sarebbero 2: giunta comunale, spodestando Martini e costringendo Perrone ad un mini rimpasto con tutti i problemi che si potrebbero riaprire con gli scontenti a Palazzo oppure meditare e valutare nuovi scenari.

Tutto dipenderà dagli spazi che si apriranno da qui a qualche mese, l’esito delle Primarie del Centrosinistra e il futuro del Governatore di Puglia, Nichi Vendola. Molto dipenderà anche dalla nuova legge elettorale per l’elezione dei rappresentati nelle Camere romane e gli equilibri all’interno del partito e il futuro stesso del Popolo della Libertà.

Commenti

  1. oronzo scrive:

    Leggendo l’articolo, mi pare di capire che il problema non e’ per quelle centinaia di persone che si troveranno senza lavoro, ma la poltrona di D’AUTILIA!!!!!!!!!……. questo e’ veramente “TROPPO” …. cambia la posizione geografica; il colore politico; il palazzo, ma i politici non se ne fottono niente dei cittadini, pensano solo a loro stessi!!!!!!! ….. complimenti!!!!!!!

  2. Gianni scrive:

    Che belle notizie si leggono ogni tanto , anche Antonio Mimmo alla guida di Sto arrivando!,entro energia se ne tornerà a mani vuote .. Basta poltrone politiche , monti bis

    1. Geovanna scrive:

      Valentina – Sono una salentina reetdsnie in Emilia, purtroppo non sono riuscita a vedere nessuna delle due partite in streaming, in quanto continui blocchi non consentivano la visione. Chiedo che anche noi residenti al nord possiamo seguire le partite del Lecce. Non si potrebbe fare una piattaforma per il satellite in tutta italia?

  3. Gianni scrive:

    Era Antonio Memmi di salento Energia ..