Taranto, così non va

tifoseria rossoblù

TARANTOLo 0-0 interno con il Campania conferma tutte le difficoltà del Taranto, che nonostante il cambio di guida tecnica fatica a tirarsi fuori dalle sabbie mobili della bassa classifica.
Il gioco non decolla, la difesa preoccupa (soprattutto quando manca uno dei 3 titolari Prosperi, Rosato e Terrenzio) e l’attacco non segna. Con 6 gol quella rossoblù è la penultima linea offensiva del campionato, davanti al solo Grottaglie.

Per questo la dirigenza si guarda intorno alla ricerca di elementi che possano innalzare il tasso tecnico e realizzativo della rosa a disposizione di Pettinicchio.

Nel mirino c’è Francesco Mignogna, attaccante ex Brindisi e Casarano. L’esterno sta provando a svincolarsi dal Milazzo, poi la trattativa potrebbe decollare.