Morto operaio Ilva di 29anni schiacciato da locomotore

Ilva

TARANTO –  Un giovane operaio dell’Ilva, Claudio Marsella di 29 anni, locomotorista, è morto mentre era al lavoro nello stabilimento di Taranto. Il corpo è stato trovato ai piedi di un locomotore, nei pressi di uno dei moli interni al recinto dello stabilimento.

Sono in corso accertamenti sulle cause della morte. I sindacati hanno proclamato uno sciopero immediato.

L’Ilva ha confermato che intorno alle 8.45 si è verificato l’incidente che ha causato la morte del 29enne.
La Direzione aziendale ha espresso piena vicinanza ai parenti della vittima e ha deciso di sospendere le attività dello stabilimento, relative al primo turno, in segno di cordoglio.