Consiglio sulla famiglia, scontro in maggioranza

carmen tessitore

LECCELecce si candida come città pilota per il ‘Distretto Famiglia’. Ma sulle assenze in Consiglio comunale, monotematico, si consuma la faida interna alla maggioranza fra l’Assessore al ramo, Carment Tessitore e gli assenti. “Ognuno ha degli interessi e sensibilità. Ai Consiglieri assenti in Assise forse non interessano le politiche famigliari”. Tuona il Vicesindaco.

E in molti, specie della maggioranza, hanno preferito altro al Consiglio comunale monotematico sul ‘Distretto di famiglia’, primo passo verso la formazione di un’alleanza per la famiglia radicata sul territorio, in grado di catalizzare fondi  e promuovere le politiche famigliari.

Assenze che hanno fatto parlare, specie nei corridoi, dove in molti non hanno condiviso la scelta di illustrare i particolari nell’ambito di un Consiglio comunale e non di un convegno. Ma l’Assessore precisa: “Essendo una tecnica, mi sono affidata, per la convocazione di un Consiglio comunale d’approfondimento, così come ce ne sono tanti, al Sindaco e al Presidente del Consiglio. Io ho l’obiettivo di perseguire e realizzare progetti per la città”.

Tradotto: le polemiche politiche le lascio agli altri. Che sia la miccia di un nuovo scontro?