Arava terreni non suoi, scatta la denuncia

Trattore

TORRE LAPILLO (LE) – Coltivava abusivamente terreni di proprietà demaniale, quindi non suoi e sui quali non avrebbe potuto nemmeno metterci piede. Eppure i carabinieri lo hanno sorpreso al lavoro con tanto di trattore. L’uomo, 30enne di Porto Cesareo, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato.

Quei terreni, nelle campagne di Torre Lapillo, della superficie complessiva di 5.000 mq,  risultavano classificati come demanio della Regione Puglia, nonché assoggettati a vincolo paesaggistico, idrogeologico e faunistico.

Insomma, intoccabili per un comune utente.

L’uomo è stato, perciò, denunciato per deturpamento di bellezze naturali.

Il trattore, invece, è stato sequestrato.