Scomparso da giorni, trovato sui binari

stazione

BRINDISI – Si era allontanato da casa lunedì scorso Daniele, facendo perdere le proprie tracce e gettando nello sconforto i genitori. Nella notte il 27enne brindisino è stato trovato dai carabinieri sui binari della stazione di Fondi, in provincia di Latina, mentre cercava di darsi fuoco.

Un dramma personale quello di Daniele, soggetto a crisi depressive, scomparso nel nulla e salvato poco prima di compiere un gesto estremo.

I carabinieri lo hanno soccorso e accompagnato in ospedale, prima di riaffidarlo all’affetto dei genitori che dopo la lieta notizia sono partiti per raggiungere il figlio. Appena 24 ore fa, il padre, seriamente preoccupato, aveva chiesto l’aiuto della polizia, intervenuta insieme ai vigili del fuoco in via Lucio Strabone, a Brindisi, dove il giovane vive.

Si temeva il peggio, ma una volta sfondata la porta d’ingresso, gli agenti hanno intuito che il ragazzo avesse lasciato la città. Dopo la denuncia della scomparsa, la segnalazione è stata, quindi, inoltrata alle forze dell’ordine di tutta Italia.

A notte fonda, dopo l’una, la buona notizia. Daniele era stato ritrovato alla stazione ferroviaria di Fondi, in uno stato confusionale. Pare fosse arrivato lì casualmente, dopo aver vagato per giorni senza una meta. Non era sotto l’effetto di alcool, nè di droga, ma minacciava di darsi fuoco.

Per fortuna è stato fermato in tempo.