Ruba gioielli alla mamma, nei guai 18enne

Tribunale dei minori -Lecce

LEVERANO (LE) – Ruba i gioielli alla mamma per venderli di nascosto e comprare abiti alla moda. La bravata non resta impunita: scoperto dai carabinieri, il ragazzino responsabile del gesto è stato segnalato al Tribunale dei Minori.

Tutto è partito da un controllo eseguito a Leverano dai carabinieri della locale stazione.

I militari, dopo aver notato un ragazzino di 18 anni uscire da un negozio ‘Compro-Oro’, hanno chiesto delucidazioni, più che altro insospettiti dal suo nervosismo.

Il giovane in un primo momento avrebbe dichiarato di aver venduto oro per 50 euro, il che avrebbe giustificato la banconota che aveva fra le mani. Un’indagine un pò approfondita, invece, ha portato alla luce una storia ben diversa.

Il ragazzino in realtà, su commissione di un amico di 17 anni, di Cutrofiano, aveva venduto gioielli e preziosi per poco meno di 1.000 euro. Ori che il minore avrebbe sottratto dalla cassaforte di famiglia con uno scopo ben preciso: avere contanti per acquistare abiti firmati che, a quanto sembra, i genitori gli avevano negato.

Commenti

  1. tonino scrive:

    Bella foto! Ma la redazione sa che quella effigiata non è più la sede del Tribunale per i Minori? Vi do un “dritta”, andate a fare una foto all’ex carcere “bobò”. Ora la sede del Tribunale per i Minori è quella!