Schianto contro muro a secco, muore 13enne di Carovigno

ospedale di Ostuni

CAROVIGNO (BR) – Forse un animale sbucato all’improvviso, forse la velocità troppo sostenuta per quelle che erano le condizioni dell’auto e dell’asfalto. Sbanda in curva, la piccola Y10 color rosso e finisce fuori strada.

Così, sbalzato fuori dall’abitacolo contro un muretto a secco, muore il 13enne di Carovigno Fedele Lanzillotti, nell’incidente che ha visto coinvolta l’utilitaria guidata dall’amico 19enne di Ostuni Angelo Soleti.

Secondo una prima ricostruzione del sinistro, il mezzo, che percorreva la strada provinciale 13 che collega Carovigno con Belvedere, ha sbandato all’uscita della curva, andando a sbattere contro un muretto a secco che costeggia la corsia di marcia.

Sul posto, avvisati dagli automobilisti di passaggio, la Polizia municipale di Carovigno e un mezzo del 118, i cui operatori nulla hanno potuto fare per il giovane Federico, durante il trasporto in ospedale.

Trasportato d’urgenza al nosocomio di Ostuni anche il 19enne Soleti, relativamente illeso ma profondamente scosso e incapace, nei momenti successivi al tragico incidente, di fornire dettagli sulla dinamica, su cui ora indaga il Pm di turno. Scioccata la comunità di Carovigno, che piange la morte di uno dei suoi ragazzi.