Salvemini: “Bonus a Naccarelli, quasi 200.000 euro dal 2004 a oggi”

Naccarelli

LECCE “A Naccarelli dal 2004 ad oggi quasi 200.000 euro di premio produttività”. Lo fa sapere il Capogruppo di Leccebenecomune, Carlo Salvemini. “C’è qualcosa che non va nel Piano di valutazione delle performances dei dirigenti comunali. Guardate quali sono stati i premi di risultato corrisposti al Dott. Naccarelli, il Dirigente sotto processo per il leasing di via Brenta (“la più grande truffa subita dal Comune di Lecce” secondo il Gip del Tribunale), condannato dalla Corte dei Conti al risarcimento per il premio milionario relativo all’emissione del Boc (“una decisione scellerata compiuta in dispregio delle legge e delle regole di buona amministrazione, con evidente danno per le finanze comunali”, secondo i magistrati contabili).

Dal 2004 ad oggi un totale complessivo di 193.911,72 euro (lordi).

Pensateci: è come riconoscere il premio salvezza a chi ha condannato la propria squadra alla retrocessione dopo una combine.

Il Sindaco – prosegue – ha sostenuto che i miei sono attacchi personali e che la sua Giunta ha ritenuto giusto dare una seconda possibilità a chi ha sbagliato. Io non attacco nessuno, provo a difendere l’interesse pubblico, quello dei cittadini costretti a pagare le colpe di altri. 

E a leggere quelle cifre mi pare che al Dott. Naccarelli sia stata già data le terza, quarta e quinta possibilità”.