Provvedimento disciplinare a Miccolis, al vaglio del CdA

QuattroStelle

LECCE – La possibilità di emettere un provvedimento disciplinare nei confronti di Emilio Miccolis, Direttore generale dell’Università del Salento, sospeso dal Rettore Domenico Laforgia sabato scorso, è al vaglio del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo salentino, in corso in queste ore.

Intanto procedono le indagini degli investigatori. Abuso d’ufficio e violenza privata, sono le accuse ipotizzate dal Procuratore Cataldo Motta e dal Sostituto Paola Guglielmi, alla luce degli esposti presentati dai sindacalisti Manfredi De Pascalis e Tiziano Margiotta, corredati da registrazioni raccolte negli uffici del Direttore generale.

La bufera che si è abbattuta sull’ateneo salentino non sembra proprio volersi fermare. Concorsi, trasferimenti di personale, nomine dei capi ufficio, e soldi, soprattutto soldi. Promesse di denaro e trasferimenti: così sarebbe stata governata l’Università secondo quanto denunciano gli esponenti sindacali.

Prosegue anche l’inchiesta sul Rettore Domenico Laforgia. Si indaga in seguito all’esposto presentato dal Professore Luigi Melica, ordinario di Diritto costituzionale che ha denunciato presunte pressioni di Laforgia, all’interno delle sedute del Senato accademico, per influenzare le scelte dei componenti.

Secondo indiscrezioni, lo stesso Rettore avrebbe dichiarato che, nel corso degli accertamenti, non si farà da parte e non si muoverà dal suo posto.

Le novità in queste ore si attendono dal CdA.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*