Processo ‘Cedis’, condannati 2 Commissari ed un Consulente

Tribunale

BARI – La Prima sezione del Tribunale di Bari, che oggi ha assolto Raffaele Fitto nel processo sulla vendita della rete di supermercati ‘Cedis’, ha condannato a 2 anni,  per due episodi di falso, i due Commissari straordinari della ‘Cedis’, Antonio De Feo e Giuseppe Rochira, e il consulente contabile della procedura, Stefano Montanari.

Il reato fa riferimento alla presunta creazione di un atto falso per ottenere l’autorizzazione alla vendita del complesso aziendale ‘Cedis’. I tre sono stati assolti dal reato di concorso in turbativa d’asta e sono stati prosciolti per intervenuta prescrizione dal reato di interesse privato del curatore.

E’ stato invece assolto da tutti i reati l’allora Direttore generale del Settore Sviluppo produttivo del Ministero delle Attività produttive, Massimo Goti, a cui erano contestati il concorso nella turbativa d’asta e l’interesse privato del curatore. Il dirigente, così come Fitto, aveva rinunciato alla prescrizione dei reati.

Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione del reato di interesse privato del curatore per Brizio Montinari, l’imprenditore che aveva acquistato i supermercati.