Balduzzi shock, a Taranto aumentano i tumori

QuattroStelle

TARANTO– I dati relativi al periodo 2003-2009 a Taranto che emergono dello studio ‘Sentieri’  dell‘Istituto Superiore di Sanità, ha rilevato  un eccesso di mortalità per quanto riguarda gli uomini per tutte le cause +14%, percentuali analoghe per quanto riguarda i tumori e le malattie circolatorie e +17% per le malattie respiratorie, mentre i tumori polmonari fanno segnare un +33% e da mesoteliomi pleurici +419% a taranto più 37% di mortalità per malattie polmonari.

Per quanto riguarda le donne, il rapporto ‘Sentieri’ fa emergere nello stesso periodo un eccesso di mortalità per tutte le cause dell’8%, di tutti tutti i tumori +13%, malattie circolatorie +4%, tumori polmonari +30%, mesotelioma pleurico +211%. “Dai dati presentati emerge con chiarezza uno stato di compromissione della salute della popolazione residente a Taranto”. E’ quanto si legge nell’aggiornamento del progetto ‘Sentieri’.

In particolare, è stato osservato: “I residenti nei quartieri Tamburi, Borgo, Paolo Vi e nel Comune di Statte mostrano una mortalità e una morbosità più elevato rispetto alla popolazione di riferimento in particolare per le malattie per le quali le esposizioni ambientali presenti possono costituire specifici fattori di rischio”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*