Balduzzi shock, a Taranto aumentano i tumori

Ministro alla Salute Renato Balduzzi

TARANTO– I dati relativi al periodo 2003-2009 a Taranto che emergono dello studio ‘Sentieri’  dell‘Istituto Superiore di Sanità, ha rilevato  un eccesso di mortalità per quanto riguarda gli uomini per tutte le cause +14%, percentuali analoghe per quanto riguarda i tumori e le malattie circolatorie e +17% per le malattie respiratorie, mentre i tumori polmonari fanno segnare un +33% e da mesoteliomi pleurici +419% a taranto più 37% di mortalità per malattie polmonari.

Per quanto riguarda le donne, il rapporto ‘Sentieri’ fa emergere nello stesso periodo un eccesso di mortalità per tutte le cause dell’8%, di tutti tutti i tumori +13%, malattie circolatorie +4%, tumori polmonari +30%, mesotelioma pleurico +211%. “Dai dati presentati emerge con chiarezza uno stato di compromissione della salute della popolazione residente a Taranto”. E’ quanto si legge nell’aggiornamento del progetto ‘Sentieri’.

In particolare, è stato osservato: “I residenti nei quartieri Tamburi, Borgo, Paolo Vi e nel Comune di Statte mostrano una mortalità e una morbosità più elevato rispetto alla popolazione di riferimento in particolare per le malattie per le quali le esposizioni ambientali presenti possono costituire specifici fattori di rischio”.