Inchiesta Sanità, il Gup: “Processi paralleli per Vendola e Tedesco”

QuattroStelle

BARI – I due procedimenti sui presunti abusi nella gestione della Sanità che coinvolgono da un lato il Senatore Alberto Tedesco e 32 imputati e dall’altro il Presidente della Regione Nichi Vendola e l’ex Direttore generale della Asl di Bari Lea Cosentino, non saranno unificati. Il Gup di Bari Antonio Diella, ha respinto la richiesta per “questioni di economia processuale”.

Dunque l’udienza a carico del Governatore e di Lady Asl proseguirà il 25 ottobre.

Vendola e la Cosentino sono accusati di abuso di ufficio in relazione al concorso per un posto da Primario in un ospedale barese.

Il Governatore aveva chiesto il rito abbreviato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*