Dalla Georgia a Taranto, preso il ladro dai mille volti

aleksandrov

TARANTO – Dalla Georgia a Taranto per compiere furti. Ma la Polizia ha incastrato il ladro dai mille volti. Alexander Aleksandrov, 30enne, fermato in Piazza Sicilia per un controllo, insieme ad un suo connazionale.

Il ladro dai mille volti, si diceva. Sì, perchè il 30enne ha presentato documenti falsi agli agenti della squadra volante. E non è questa la prima volta, secondo quanto accertato dopo in Questura.

Una sfilza di identità diverse infatti  hanno accompagnato, fino al momento dell’arresto, il 30enne.

Falsi anche i documenti dell’altro fermato. Dalle indagini del personale della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione su Aleksandrow è venuto alla luce un curriculum degno di Lupin: il 30enne infatti ha alle spalle già una sfilza di arresti e denunce in stato di libertà in tutta Italia, perchè ritenuto responsabile di numerosi furti in appartamento.

Il 30enne era peraltro già destinatario di un ordine di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Matera per l’esecuzione della pena detentiva di 3 anni per furto aggravato.

Ed è risultato, sempre sotto altro nome, anche  destinatario di un Decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Massa Carrara nel dicembre del 2009.

Tutti accertamenti che hanno fatto scattare per lui le manette. Quanto invece al connazionale di Alexandrov, sarà espulso dal territorio nazionale. Il 27enne, senza permesso di soggiorno e con patente di guida internazionale emessa dalle autorità greche, tanto per cambiare falsa, è risultato denunciato più volte per possesso di arnesi atti allo scasso.