Operazione ‘Augusta’, parola ai testimoni

carcere di lecce

LECCE – Sono stati ascoltati, nell’aula bunker del Carcere di Borgo San Nicola, alcuni testimoni citati nell’ambito del processo che si sta svolgendo in abbreviato davanti al Gup Giovanni Gallo e relativo all‘inchiesta denominata ‘Augusta’.

Col blitz, dell’ottobre dell’anno scorso furono notificate 49 ordinanze di custodia cautelare, recanti la firma del Gip Alcide Maritati.

67 in tutto le persone coinvolte nella maxi-inchiesta che ha permesso ai carabinieri del Ros di Lecce di infliggere un duro colpo alla sacra corona unita e al clan che si stava riorganizzando attorno alla figura del boss Totò Rizzo.

Nella prossima udienza, del 13 novembre, la parola passerà all’accusa e si terrà la requisitoria del Sostituto procuratore Antonio De Donno.