60 kg di fuochi pirotecnici incustoditi in auto, denunciato pregiudicato tarantino

fuochi pirotecnici

TARANTO – Ben  60 chili di  fuochi pirotecnici per festeggiare il battesimo del nipote. Li aveva recuperati un pregiudicato tarantino di 37 anni lasciandoli poi incustoditi in auto, con il il rischio di provocare un’esplosione dagli effetti devastanti.

L’uomo è stato bloccato e denunciato dai carabinieri di Taranto per detenzione e trasporto non autorizzato di materiale esplodente.

I militari, durante un posto di controllo, hanno fermato l’auto  dell’uomo scoprendo nel bagagliaio, 6 batterie di fuochi d’artificio di IV categoria di fabbricazione cinese, per un totale di oltre mezzo quintale di peso ed una massa attiva di polvere da sparo, una vera e propria bomba.

Ognuno degli involucri di materiale esplodente, sottoposti a sequestro e conservati dagli  artificieri, costituiva una batteria di fuochi  già da sola idonea ad animare una festa rionale.