Maltempo: in provincia arriva Selene, figlia di Cleopatra

nubifragio

BRINDISI – Più che Cleopatra, in provincia di Brindisi si è vista Selene. Potremmo chiamare così, con il nome della figlia della Regina egizia, l’ondata di maltempo abbattutasi anche in provincia di Brindisi durante la notte.

Decine, infatti, gli interventi dei vigili del fuoco del Comando provinciale che hanno dovuto far fronte alle tante richieste di intervento giunte al centralino.

Allagamenti di cantine e garage, infiltrazioni d’acqua, alberi caduti, pericolanti e pericolosi. Ma anche calcinacci cadenti e auto in panne.

Un menù di tutto rispetto che, anche senza casi particolarmente eclatanti, restituisce la giusta misura di un temporale capace di abbracciare gran parte della provincia adriatica.

Gli interventi, di concordo con i distaccamenti di Ostuni e Francavilla, si sono registrati anche a Tuturano, Mesagne e Latiano. In piena linea con l’allarme diramato dalla Protezione Civile che ancora per le prossime ore, preannuncia precipitazioni, a carattere temporalesco, anche di forte intensità, con frequente attività elettrica e raffiche di vento.

Il maltempo, in realtà, dovrebbe proseguire fino alla serata di martedì. Poi, Selene, figlia di Cleopatra, verrà portata via dal vento di tramontana. Che favorirà il ritorno del sole, ma anche temperature massime in netta diminuzione.