Schianto contro muro di cinta, muore barista 23enne di Monteroni

schianto contro muro di cinta

MONTERONI (LE) – Un impatto terribile, l’auto che ha letteralmente sfondato il muro di cinta di una villa. E per la ragazza alla guida non c’è stato nulla da fare. Ha perso la vita Sabrina Paladini, barista 23enne di Monteroni.

Potrebbe esserci la velocità troppo sostenuta alla base dello schianto, ma la certezza arriverà solo dopo la ricostruzione della dinamica da parte dei carabinieri.

Certo è che, all’altezza di un curvone sulla strada che da Monteroni porta a Leverano, non lontano dal ‘Velodromo degli ulivi’, Sabrina ha perso completamente il controllo dell’auto che guidava, una Lancia Y scura.

In macchina era da sola.

Invece di seguire la strada, che curvava a destra, è andata dritta, contro l’alto muro che delimita la proprietà privata di una villa.

I mattoni non hanno retto: nell’impatto il muro si è distrutto e così anche l’auto, che si è accartocciata. Tra le lamiere, la giovane in fin di vita. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 che, a sirene spiegate, ha trasportato la ferita nell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce.

La gravità delle sue condizioni ha fatto subito pensare al peggio: è stata ricoverata nel reparto di Rianimazione e i medici non hanno sciolto la prognosi.

Ha lottato, ma non ce l’ha fatta: è spirata 4 ore dopo l’incidente. Un’altra giovanissima vita si è spezzata sulla strada.