Terremoto a Palazzo Carafa: azzerato il Collegio dei Revisori

palazzo carafa

LECCE – Tempesta a Palazzo Carafa, si dimettono il Presidente e un componente, Collegio dei revisori azzerato. Tutto da rifare insomma, con tanto di bando già on line alla ricerca di nuovi componenti, perchè il Comune di Lecce non può restare a lungo senza revisori che esprimono dei pareri sulla gestione finanziaria dell’ente, il cui parere è richiesto anche per una variazione di Bilancio.

A dimettersi sono stati il Presidente Antonio Marotta e Fabrizio Natale dopo l’ultimo Consiglio comunale che ha visto approvare il Rendiconto di gestione 2011.

I motivi alla base della decisione riguardano il rapporto con il 3° componente, la Dott.ssa Paola Montinaro, da sempre voce critica sui conti a Palazzo Carafa.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la scelta della Montinaro di prendere le distanze dai due colleghi protocollando, autonomamente, una relazione in occasione del Rendiconto di gestione 2011.

Dunque in Consiglio non è approdata, come è solito, un’unica relazione con all’interno i pareri dei vari revisori, bensì due relazioni. Una a firma di Marotta e Natale, l’altra a firma della Montinaro.

Un atteggiamento che avrebbe fatto arrabbiare i due colleghi che all’indomani, hanno rassegnato le dimissioni, mandando a casa anche la Montinaro, nonostante mancassero pochi mesi alla scadenza del mandato, febbraio 2013.

D’altro canto era da tempo che vi erano delle forti incomprensioni fra i componenti del Collegio. Nell’ultimo Consiglio comunale però si è consumato uno strappo insanabile, culminato con l’azzeramento del Collegio.

Ora la parola torna al Consiglio comunale che dovrà scegliere dei nuovi componenti. Per partecipare al bando occorre collegarsi sul sito del Comune di Lecce e inviare il curriculum.

C’è tempo fino al 23 ottobre.