Aggressione in periferia, giovane tarantino picchiato e derubato

carabinieri

LECCE – Aggredito e picchiato barbaramente in mezzo alla strada. È accaduto in serata a Lecce, in periferia, tra Via Cuoco e Via Belice. La vittima  è un giovane studente, originario di Sava, strattonato e poi preso a calci e pugni da un paio di persone che, dopo averlo reso inoffensivo, gli hanno tolto cellulare e denaro, quasi 400 euro.

Poi sono fuggiti via, lasciandolo a terra tramortito.

Nessuno avrebbe assistito alla scena. Per ricostruire la dinamica dei fatti, i carabinieri della stazione di Santa Rosa stanno valutando le dichiarazioni del ragazzo aggredito.