Urso boccia il Pd: “Macroprovincia tarantina? Meglio l’abolizione”

Giacinto Urso

LECCE – Si eleva il dibattito sulla riorganizzazione delle Province, dopo la conferenza stampa di ieri nella quale il Pd leccese ha proposto una Macroprovincia che accorpa i 3 territori, con il capoluogo stabilito a Taranto, come città più popolosa.

A bocciare l’idea è Giacinto Urso, parlamentare di lungo corso nelle fila della Dc, ex Presidente della Provincia di Lecce prima della riforma sull’elezione diretta, ed ex Difensore civico sempre a Palazzo dei Celestini.

“Considerato che la sciagurata legge-Monti sul riordino disordinato delle Province suggerisce perfino a persone avvedute soluzioni strambe e antistoriche – dice l’Onorevole Urso – è meglio chiedere, a gran voce, che si fermi lo scempio e si aboliscano tutte le Province – è la provocatoria presa di posizione dell’ex parlamentare – province rese vittime sacrificali dalla furia di dissennatezze demagogiche e da una campagna mediatica falsata”.