Morte sospetta a Tricase, 2 medici indagati

ospedale tricase

TRICASE (LE) – 2 medici dell’ospedale di Tricase sono stati iscritti sul registro degli indagati e la posizione di un terzo professionista è oggetto di valutazione da parte del Pm Roberta Licci che indaga sulla morte sospetta del macellaio Antonio Manni 69enne di Felline, deceduto 2 giorni fa all’ospedale ‘Panico’, poco prima di sottoporsi ad un intervento alle vene varicose.

L’uomo subito dopo l’iniezione di anestetico, avrebbe avvertito strani bruciori, per poi morire nel giro di poco tempo.

L’iscrizione dei medici, con l’accusa di omicidio colposo è un atto dovuto, in vista degli accertamenti che saranno disposti dalla Procura.

Domani, in partcolare, il Pm conferirà l’incarico al Medico legale Alberto Tortorella che si occuperà di effettuare l’autopsia.

Commenti

  1. rosy scrive:

    dovè finita la professionalità :i medici non sanno più fare i medici, hanno dimenticato ciò x cui hanno giurato vergogna non ci sono parole , assurdo tutto questo.