Il Pdl: “Fare i nomi, per non gettare fango su tutti”

Damiano D'Autilia

LECCE – “Invitiamo la signora Angela a fornire i nomi di chi avrebbe tenuto un simile comportamento, deplorevole dal punto di vista umano, etico e politico”, lo dice il Pdl per bocca del Capogruppo Damiano D’Autilia, che bolla il ‘voto di scambio’ come: “Una pratica ignobile che se dovesse essere accertata dalle Autorità competenti, infangherebbe il nome e l’operato di tanti di noi che conservano la loro passione per la politica sana e per la loro città, tanto in campagna elettorale quanto nelle fasi amministrative.

Ecco perché, indignati, chiediamo che escano fuori i nomi – dice D’Autilia -.

Le indagini consentiranno di andare a fondo in questa vicenda e chi ha la coscienza a posto si eviterà gli sguardi sospetti dei cittadini, certamente delusi da fatti di questo genere”.