Taranto, con la Puteolana vietato sbagliare

stadio 'jacovone'

TARANTO – Dopo la sconfitta  con la Battipagliese,  in casa Taranto si lavora in vista della sfida casalinga con la Puteolana. L’obiettivo è rialzarsi dopo il deludente avvio di campionato che ha portato anche all’esonero del tecnico Tommaso Napoli, svoltare, tirare fuori la squadra dal momento difficile che sta attraversando e fare punti che in questo momento sarebbero l’unica medicina anche per il morale.

Agli ordini di Pettinicchio, in questi giorni anche 3 over: Vittorio Prete, Massimo Fumai e Andrea Aurelio che resteranno in prova per qualche giorno.

Sul fronte infermeria buone notizie arrivano dai 2 acciaccati Cosa e Terrenzio. Entrambi dovrebbero essere recuperati per il match di domenica, così come non dovrebbero esserci problemi per Cordua, bloccato per un risentimento muscolare.

Così come avvenuto per la sfida con il S.Antonio Abate, il Prefetto di Taranto ha vietato la vendita dei tagliandi ai residenti di Napoli e provincia che, quindi, non potranno assistere allo ‘Jacovone’ a Taranto-Puteolana.