Schianto in moto, muore operaio rumeno

ospedale scorrano

MURO LECCESE (LE) –  Lo schianto è stato violento. L’impatto contro alcune auto pargheggiate sul ciglio della strada, non gli ha lasciato scampo. È morto sul colpo, mentre rientrava a casa in sella ad una moto, un operaio 34enne di origini rumene, ma da tempo residente a Muro Leccese.

Bogdan Popoivici, viaggiava su una Suzuki 1000 quando, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo, finendo rovinosamente su un paio di automobili in sosta.

Era da solo e stava percorrendo la provinciale che collega Poggiardo a Muro Leccese, Via Salentina. Lo schianto è avvenuto non lontano dalla caserma dei carabinieri.

A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio.

Tempestivo l’intervento del 118 ma, una volta sul posto, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del centauro, trasferito nella camera mortuaria dell’ospedale di Scorrano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Per ricostruire la dinamica sono al lavoro i Carabinieri della locale stazione, insieme alla Polizia municipale.

Da un primo sopralluogo, sembra che non siamo rimasti coinvolti altri mezzi, se non quelli in sosta sui quali lo sfortunato rumeno ha urtato fatalmente, dopo aver sbandato diverse volte.