‘Operazione Polis’: a Martignano tavolo permanente dei Sindaci

sindaco sergio

MARTIGNANO (LE) – A Martignano nasce un tavolo permanente degli Amministratori della Provincia per affrontare e risolvere la questione degli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione, cioè le tariffe sull’edilizia che non sarebbero state aggiornate in moltissimi Comuni del leccese, secondo le indagini della Guardia di Finanza che ha rilevato un danno erariale complessivo di 32 milioni di euro e ha segnalato alla Corte dei Conti 197 persone, cioè dirigenti e ex dirigenti degli uffici tecnici comunali.

A confrontarsi con i Sindaci c’erano il Presidente dell’Ordine degli Architetti di Lecce, il Collegio dei geometri della Provincia e l’Avvocato Fritz Massa, oltre ovviamente al Sindaco di Martignano Luigino Sergio che ha riassunto le azioni ora necessarie: “Da un lato -ha detto Sergio – occorre aggiornare le tariffe; dall’altro è necessario procedere al recupero della differenza tra gli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione versati dai cittadini e quelli dovuti in realtà ai Comuni, al fine di evitare l’insorgenza di responsabilità erariali”.

Ora la palla ritorna ai responsabili degli uffici tecnici, ritenuti dalla Guardia di Finanza di Lecce responsabili del buco alle casse comunali di 32 milione di euro, i quali avranno il compito di proporre i necessari atti deliberativi  che dovranno assumere, o meno, i Consigli comunali, ai quali compete l’ultima parola in merito all’annosa questione dei tributi non riscossi e da riscuotere.