Scambia Brupenor per eroina, condannato a 10 anni

palazzo di giustizia

LECCE – 10 anni di carcere per aver ceduto poco meno di un grammo di Brupenor a due assuntori, spacciandolo per eroina. La sentenza è stata inflitta dal Giudice monocratico del Tribunale di Lecce, Fabrizio Malagnino ad un 42enne di Galatone, accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, condannato anche a pagare una multa di 50mila euro.

Le due presunte vittime, per colpa del Brupenor, sono rimaste in ospedale per 48 ore.