Ingiurie, minacce e violenza sessuale di gruppo, in manette 36enne

carcere lecce

LECCE –  C’era anche una donna nel ‘branco’ che, nel 2007, aggredì ed insultò una ragazza somala di 18 anni incinta di 4 mesi. La casertana Giovìna Di Silvio è stata condannata a 4 anni di reclusione per quell’orribile episodio di violenza razzista e oggi i carabinieri di Lecce l’hanno arrestata e portata in carcere dove dovrà scontare la pena.