Fanno incetta di profumi alla ‘Coin’, in manette 2 brindisine

settore profumeria Coin

LECCE – Fanno incetta di profumi, ne rubano decine, li nascondono in auto e poi tornano alla carica. Le due donne brindisine sono state però scoperte ed arrestate dagli agenti delle volanti intervenuti ieri pomeriggio, dopo l’allarme lanciato dal personale della ‘Coin’, in Piazza Mazzini.

E qui che le due ladre, Johara Zezza, 20 anni e Franca Ostuni di 33, di Brindisi, erano entrate in azione cercando di passare inosservate, gironzolando tra gli scaffali, nascondendo nelle borse al momento opportuno, confezioni di profumi: 23 quelli recuperati successivamente, di varie marche, per un valore di  1.500 euro.

 Le due donne avevano schermato le loro borsette con della carta metallica, per evitare che scattasse l’allarme alla porta. In questo modo erano riuscite a sfuggire ai controlli e a nascondere in auto i profumi. I loro movimenti sospetti, però, alla fine non sono sfuggiti.

Il personale addetto alla vigilanza ha bloccato le due donne che hanno tentato la fuga per strada, ma che alla fine sono state bloccate ed arrestate.