Donna Assunta Almirante: La Regione Salento? Ottima idea per una nuova concezione di Regionalismo

Donna Assunta Almirante

“Il Salento lo conosco e lo amo… e non è assolutamente da confondere con la Puglia”. Così esordisce Donna Assunta Almirante, intervenuta telefonicamente all’interno di ‘Confronto diretto’, contenitore condotto da Maria Teresa Carrozzo, sulle frequenze di Radio Regione Salento.

” Tutti gli scandali che stanno accadendo a livello nazionale, nel Lazio, in Piemonte, ci obbligano a mettere un freno ed a capire che quello che stanno facendo i politici, non è più politica nel senso classico del termine, ma è gestione di poteri personali mirati al conseguimento del proprio benessere. Ed il bene dei cittadini? Ed il bene Nazionale? E da voi, il bene del Salento? Chi se ne fa porta voce?

Seguo con attenzione la vostra idea, che sono pronta ad abbracciare ed a spingere, a portare nei salotti politici per farne un costruttivo confronto. L’idea della costituzione della Regione Salento, intesa non con la filosofia attuale di ‘mini parlamenti mangia soldi’, ma intesa come organo di gestione nuova, virtuosa, in armonia con i territori, efficiente, con una classe dirigente nuova”.

Donna Assunta, inoltre, ricorda la posizione del marito, il quale a suo tempo non condivideva le Regioni così come strutturate e conclude esprimendo dal sua opinione sull’Assemblea Costituente Salentina, sollecitata dal Presidente del Movimento Regione Salento Paolo Pagliaro: ” E’ giusto quello che dice il Presidente Pagliaro e le vostre sono pretese che appartengono a questo tempo.

E’ un momento importante a livello storico ed avete il dovere di non stare a guardare. Non è tempo di apologie, nè di ritorni all’indietro, ma è il momento di andare avanti, con coraggio. Si sveglino i parlamentari salentini e facciano proprie le vostre richieste.

Un assemblea Costituente Salentina è sicuramente il modo più democratico e più trasparente che si possa adottare. Già questo denota una grande novità. La trasparenza non appartiene alla politica di oggi… ma era caratteristica della politica del passato.”

Ufficio Stampa

Movimento Regione Salento