Insospettabili legami col boss? Oggi l’interrogatorio

tribunale

LECCE – Si terrà nel pomeriggio l’interrogatorio di Damiano De Blasi, il 22enne arrestato con 30 grammi di cocaina che possedeva, nella sua abitazione una lettera indirizzata ad un imprecisato ‘Gianni’ detenuto a Voghera, che gli inquirenti ritengono essere Gianni De Tommasi.

Davanti al Pm Guglielmo Cataldi e in presenza del suo Avvocato Antonio Savoia, il giovane dovrà chiarire le circostanze per cui ha scritto la lettera ed i presunti rapporti  con il boss.