Discarica in mare a sud di Otranto

discarica in mare

OTRANTO (LE) – Una vera e propria discarica in fondo al mare è stata scoperta dalla Guardia Costiera di Otranto. Tra i 7 e i 16 metri di profondità, lungo il litorale roccioso a Sud di Otranto, c’erano rifiuti di vario genere

All’altezza della ‘Torre del Serpente’ sono stati ritrovati, in un’area di circa 25 metri per 5-8 di lato, rifiuti di diverse tipologie, fra cui alcuni resti di un’autovettura, oltre ad alcuni cavi elettrici con relativi tralicci, rubinetteria di arredo, cavi di acciaio, tubi di ferro e altro materiale in ferro o plastica, bottiglie in vetro ed alcuni pezzi di materiale che potrebbe essere ‘eternit’.

Le indagini sono dirette dal Sostituto procuratore Ennio Cillo; la bonifica dei fondali potrebbe già essere inserita nell’ambito delle attività del progetto ‘A pesca del rifiuto’ (attualmente in corso a Frigole e San Foca con il recupero dei rifiuti segnalati dai diportisti nel corso dell’estate).