Colpi a raffica: nel mirino bar e tabaccheria

carabinieri

GIORGILORIO (LE) – Le  telecamere di videosorveglianza e gli antifurti   sembrano non fermare più i ladri che continuano a mettere a segno colpi, uno dietro l’altro, notte dopo notte, in esercizi commerciali con tanto di videosorveglianza.

L’azione fulminea, che non dura più di 5 minuti e i volti coperti, garantiscono almeno per il momento, l’impunità alle bande organizzate.

In un bar di Giorgilorio, il ‘Movida’ di via Dell’aquilone, nel giro di un anno i furti sono stati ben tre. L’ultimo la notte scorsa. Ad agire, tre persone incappucciate arrivate su una Fiat Panda verde rubata a Surbo poco prima. Con un piede di porco hanno scassinato la saracinesca, hanno rovistato nei cassetti, li hanno scardinati ed hanno portato via circa 1.000 euro. Hanno provato a forzare anche l’ingresso della sala videogiochi, ma la grata li ha fermati.

In tutto 6 minuti, alle 2 circa , dopo i quali i tre banditi sono fuggiti su un’Audi  scura, lasciando sul posto la Panda rubata, 6 minuti registrati dalle telecamere con i video ora in mano ai carabinieri: serviranno a capire se i banditi siano gli stessi  che sempre nella notte hanno scassinato la tabaccheria ‘Carlo Caffè’ a Casalabate, portando via il denaro prezente nelle macchinette e diverse sigarette.

Sono stati intercettati anche dai vigilantes, ma dopo un breve inseguimento sono riusciti a dileguarsi.