Eroina nascosta nel cambio dell’auto: corriere in manette a Taranto

arresto

TARANTO – Probabilmente un corriere della droga è stato fermato dagli agenti della squadra mobile. Angelo Riezzo, 43 anni, tarantino. L’accusa, per lui, è di dentenzione di droga ai fini dello spaccio. Un nascondiglio ingegnoso che avrebbe potuto ingannare chiunque.

La droga, infatti, 50 grammi di eroina ancora in pietra, confezionata  in un involucro di cellophane sigillato da nastro adesivo, era stata nascosta nella scatola sotto il cambio dell’auto sulla quale viaggiava il 43enne al momento del controllo, una Mercedes classe A.

L’uomo è stato bloccato sulla statale 7, ed era diretto a Brindisi. A prima vista, durante l’ispezione, sembrava non esserci nulla nel mezzo, ma dopo una verifica più approfocndita i poliziotti hanno trovato il pacchetto con all’interno la droga.

Se fosse finita sul mercato la sostanza avrebbe fruttato un guadagno di circa 3mila euro. Del denaro contante, riprova secondo gli investigatori dell attivita di spaccio, è stato trovato nelle tasche del 43enne. Circa 1.000 euro in banconote di grosso taglio.

Droga e soldi sono stati sequestrati. Riezzo, invece, è finito in carcere .