Va con prostituta e poi la rapina, arrestato 34enne

carcere taranto

TARANTO – Dopo una notte di sesso con una prostituta, anche la rapina. È di quanto dovrà rispondere Salvatore Stasolla, 34 anni, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, arrestato dagli agenti della squadra mobile di Taranto

La vittima, uan giovane  rumena.

La donna ha chiesto aiuto alla polizia, ammettendo del rapporto sessuale a pagamento, la sera prima, consumato in auto in una stradina di campagna sulla Taranto-Faggiano. La zona appartata e buia ha consentito all’uomo di agire in tutta tranquillità.

Il 34enne, secondo quanto raccontato dalla vittima, dopo essere stato con lei, le avrebbe sfilato il portafogli pieno di denaro contante, minacciandola poi, puntandole contro una pistola. Alla fine l’avrebbe scaricata in aperta campagna, sbattendola fuori dall’auto, una Fiat Punto bianca e fuggendo via in direzione Taranto.

Un racconto ricco di particolari che fornito agli investigatori una serie di elememnti che hanpo portato all’arresto. L’auto, l’elemento chiave nelle indagini. La Punto del presunto rapinatore è stata trovata al Quartier Paolo VI. Da qui è stato rintracciato il 34enne, a casa sua, a pochi metri dal parcheggio dell’auto.

A casa di Stasola, gli agenti ahnno trovato e sequestrato del denaro contante. E, prova che ha inchiodato il 34enne, i documenti della giovane rumena. Ancora da quantificare il bottino della rapina recuperato dai poliziotti. Il giovane, intanto, è finito dietro le sbarre del carcere di Taranto.