Sbattuta fuori dal bagno di un bar a Otranto: “Atto di inciviltà”

otranto

OTRANTO (LE) – Sarebbe stata sbattuta fuori dal bagno di un noto bar di Otranto, mentre ancora non aveva smesso di espletare i suoi bisogni, solo perchè non aveva prima consumato. Una 31enne di Cavallino, assistita dall’Avvocato Giada Trevisi è ora printa a presentare una querela in Procura.

I fatti si sono verificati il 17 agosto. La giovane donna sarebbe stata aggredita verbalmente da una cameriera che sarebbe arrivata ad aprire con forza la porta del bagno, mentre lei era dentro.

“Un gesto assolutamente incivile – dice oggi la giovane vittima – che non ci si può aspettare in una città come Otranto.”